“Corgnoi” alla Vicentina

 

 

 

Preparati secondo le antiche ricette delle nonne, puliti e fatti cuocere per giorni a fuoco molto basso

1 Comments to ““Corgnoi” alla Vicentina”

  1. Dario Antoniazzi ha detto:

    ..è proprio la particolare pulizia ed il tempo di cottura che rende eccellenti i corgnoi della valle del Chiampo.
    “fatti cuocere per giorni a fuoco molto basso” mi piace…
    sicuramente i corgnoi del Torcio hanno il sapore che rende questo piatto una brelibatezza unica…
    ..e la foto lo dimostra…

Leave a Reply to Dario Antoniazzi

Messaggio